Rai 3


Correva l'anno

I medici del Reich

in onda lunedì 27 gennaio 2014 alle 23:15

di Vanessa Roghi

In una fredda giornata del 1945 le truppe sovietiche dell’Armata Rossa entrano nel campo di concentramento di Auschwitz.

È il 27 gennaio: il giorno in cui per la prima volta viene rivelata al mondo la verità dell’orrore nazista, il giorno scelto come ricorrenza internazionale per ricordare le vittime della Shoah.

In questa occasione CORREVA L’ANNO propone I medici del Reich, una  puntata nella quale si ripercorre l’escalation razzista e antisemita della Germania di Hitler, dalle prime leggi razziali del 1935 alla “soluzione finale” per gli ebrei. Ma anche malati mentali, zingari ed omosessuali vennero sterminati nel nome della purezza ariana.

In questo intento è coinvolto anche il corpo medico tedesco, nella sua pressoché totale interezza, a partire dal cosiddetto “progetto eutanasia”, interrotto nel 1941 dopo le infuocate proteste di molti cittadini e della chiesa Cattolica. Ma l’eccidio di massa è appena cominciato: sono ancora i medici a ideare le camere a gas, per velocizzare le operazioni di sterminio quando, con l’invasione dell’URSS il numero delle “vite inutili” diventa impossibile da eliminare con le fucilazioni.

Le responsabilità del corpo medico si estendono fino agli atroci esperimenti effettuati su cavie umane, nei lager.

Nel Giorno della Memoria l’orrore di Auschwitz è raccontato ne I medici del Reich con un inedito repertorio fotografico, le testimonianze dei sopravvissuti dall’archivio della Shoah Foundation di S. Spielberg e le immagini del processo Eichmann e ai medici tenutosi in Israele nel 1961. .

 

Nella puntata gli interventi e  l’editoriale conclusivo di Paolo Mieli.

 

Rai.it

Siti Rai online: 847